italiano  | francais  | english

Biophoton Laser ad ampio spettro

Biophoton significa: la stimolazione universale dei fotoni della cellula. I fotoni regolano tutti i processi cellulari. Grazie a minimali raggi luce le nostre cellule sono in grado di organizzare la loro regolazione alla velocità della luce. Questa luce normalmente viene liberata durante i processi biochimici e trasportata nell´organismo tramite molecole nutritive, raggiungendo quindi anche la cellula singola.Il Laser Biophoton è in grado di trasmettere luce, cioè fotoni, direttamente alle cellule dell´organismo e ai loro compartimenti. In questo modo viene trasmessa direttamente energia e fotoni alla cellula, e agli organi che a loro volta migliorano la riproduzione energetica e cellulare in modo illimitato.

A questo punto le cellule attivano, concedendo un ulteriore supporto assoluto, i processi di guarigione interiori dell´organismo.

Il Laser Biophoton non è quindi un provvedimento terapeutico per malattie specifiche ma un supporto energetico e cibernetico per quanto riguarda i processi naturali delle cellule dell´organismo.

Oltre all´impiego universale del Biophoton si deve considerare la sicurezza totale dell´uso di questo stesso, che ne permette l´uso universale e senza limiti.

La potenza energetica applicata di questo speciale apparecchio terapeutico è così bassa che si esclude il pericolo di effetti termici, di danni al derma o ai tessuti.

L´effetto atermico si basa sul supporto della comunicazione intracellulare. Visto l´effetto ad ampio spettro del Biophoton vengono stimolate sia le cellule in regioni malate sia quelle in regioni sane. Quindi i processi di regolazione che subentrano spesso dopo breve tempo e che apportano un miglioramento dello stato di salute, sennonché al percorso di guarigione , vengono inizializzati.

Considerata l´efficacia energetica basilare e la connessa attivazione dei processi di guarigione interiore, il biophoton viene applicato sia nella medicina veterinaria sia umana. Effetti immediati sono stati rilevati o misurati subito dopo l´impiego. Per esempio, in un´analisi mediante campo oscuro si è osservata la regolarità dei globuli rossi prima e dopo questa stessa. Si è denotata una disposizione regolare che porta ad una migliore elasticità e ad una migliore qualità del flusso sanguigno. Questo spiega il rapido esito riguardo i disturbi dell´irrorazione sanguigna.

In relazione all´impiego nell´ambito del sistema nervoso centrale si osservano miglioramenti dei parametri vegetativi come il polso o la frequenza respiratoria grazie all´effetto ipnotico durante la terapia a raggi ritmici delle cellule cerebrali.

L´efficacia della terapia con il biophoton proviene dalla stimolazione di più processi intercellulari ed intracellulari. Questi vengono influenzati da diversi fattori, sia positivi sia negativi, uno dei quali potrebbe essere lo stato di salute generale; oppure da singoli fattori come il movimento fisico, la respirazione, l´alimentazione e l´apporto vitaminico e minerale. Il Biophoton non sostituisce questi fattori. Un´influenza negativa che comporta un rallentamento sull´efficacia di questa terapia sono anche il fumo e l´abuso di droghe ed alcol. Anche preparati farmaceutici e certi tipi di terapia, tipo antibiotici, antireumatici, cortisone, citostatica, radiazione, radiazioni al cobalto e radioattività, hanno un´influenza negativa che rallenta l´efficacia della terapia del biophoton fino al 200 % e più; contribuisce in maniera negativa anche l´influenza di campi elettromagnetici.

Punti basilari descrittivi sulla terapia con il Biophoton

  • stimola le cellule energeticamente
  • accelera il potere curativo del soggetto stesso
  • aumenta la reazione immunitaria
  • ottimizza la funzione del metabolismo

processi metabolici

scambio gassoso delle cellule fino al 150 %
metabolismo cellulare fino al 230 %
pressione parziale di ossigeno fino al 100 %
produzione del collagene fino al 60 %
sintesi dei fibroblasti fino al 100 %
sintesi proteinica fino al 60 %
incremento reazione ADP-ATP fino al 210 %
attività del sistema linfatico fino al 200 %

La terapia al laser Biophoton viene applicata...

La terapia al laser Biophoton viene applicata in concomitanza con il trattamento a campo magnetico. A questo scopo viene usato l´anello magnetico mettendolo o intorno al collo o sulla parte del corpo che poggia sul lettino. Il trattamento a campo magnetico favorisce il miglioramento della secrezione del sistema linfatico agevolando la disintossicazione cellulare che a sua volta aumenta l´apporto di energia cellulare.

All´inizio del trattamento può subentrare un peggioramento della situazione come nell´omeopatia. L´insorgere di una simile situazione comprova l´efficacia della metodica. Questo stato iniziale regredisce completamente durante il trattamento. L´incremento di questo processo avviene assumendo liquido a sufficienza sottoforma di acqua, tè basico. Favoriscono e accelerano la progressione del trattamento anche bagni alcalini, impacchi e risciacqui alcalini.

lista con le indicazione

agopuntura

agopuntura senza l´applicazione di aghi. L´irradiazione dei punti dell´agopuntura provoca lo stesso effetto che avrebbero gli aghi. Anzi con il Biophoton lo spettro d´efficacia è piú ampio.

Assistenza geriatrica

Ulcere, decubito, necrosi, fissure

Oftalmologia

Miglioramento della vista grazie al rafforzamento dei muscoli oculari. Degenerazione maculare. Glaucoma. Come supporto dopo interventi di qualsiasi tipo. Coadiuvante dell´irrorazione sanguigna della retina e della parte posteriore oculare.

Chirurgia

Ustioni, contusione, guarigione di ferite, cicatrici, cheloidi.

Dermatologia

Eczemi, herpes, necrosi, acne, Raynaud, psoriasi, sclerodermia, vitiligine.

Ginecologia

Ascessi, cisti, infiammazione delle ovaie.

Otorinolaringoiatra

Tinnito, tonnsille, sinusite, rinite.

Cosmetica

Rughe, cellulite, alopecia, disfunzione pigmentaria, impuritá della pelle

Neurologia, psichiatria

Fobie, ipnosi, training autogeno, disturbo del sonno, depressione, emicrania, agitazione

Ortopedia

Contusioni, fratture, tendiniti, ematomi.

Oncologia

Neuralgie, decubito, alopecia.

Odontologia

Afte, pulpitidi, parodontosi, gingiviti.

Fisioterapia

Contusioni, distrazioni muscolari, distorsioni

Proctologia

Emorroidi, scissure anali, cisti

Riflessologia

Pianta del piede, zone di riflesso del corpo

Reumatologia

Artriti, artrosi, ostoartriti, gotta, fibromialgia.

Medicina sportiva

Tendinite, lussazioni, dolori agli arti, dolori muscolari, tumefazioni, contusioni, distrazioni muscolari, distorsioni

Urologia

Prostatite, herpes genitale, atonia vescicale, problemi d´erezione.

Veterinaria

Paralisi, spasmi, ferite, cisti

Frequenza

Frequenza dei trattamenti:      20 - 30
Durata del trattamento:          8 minuti